Menu

Alessandro Borghese Ambassador dell’Asti e Mosc­ato d’Asti Docg


Dalla primavera 2020 a fine anno, lo chef Alessandro Borghese sarà il Brand Ambassador dell’Asti e del Moscato d’Asti Docg, le denominazioni più importanti prodotte sulle Colline del Moscato, un vasto territorio compreso tra le provincie di Asti, Cuneo e Alessandria, riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco.


Sulle principali reti nazionali, la carta stampata e, in contemporanea, sui canali social, il Consorzio dell’As­ti e del Moscato d’A­sti Docg ha dato l’inizio a una campagna pubblicitaria articolata e multicanale, che avrà l’obiettivo di lanciare un messaggio importante: ripartiamo da qui, dal gusto e dal territorio.


Borghese, uno degli chef più innovativi e popolari del piccolo schermo, si farà promotore di tutta la filiera dell’Asti dai vig­naioli ai produttor­i, dalle cooperative agli imbottigliato­ri, fino alle Case spumantiere che tutti i gi­orni s’impegnano per garantire la produttività di un compar­to strategico per il mondo del vino e per l’economia italian­a. Una campagna promozionale che non dimenticherà di abbracciare e svelare le meraviglie delle Colline del Moscato e il loro inscindibile legame tra viticoltura e paesaggio, natura e lavoro dell’uomo.

L’attività di promozione coinvolgerà la televisione, la carta stampata, i profili social del Consorzio e quelli di Alessandro Borghese stesso. L’Asti e il Moscato d’Asti Docg saranno anche protagonisti di una serie di puntate tematiche della trasmissione Kitchen Sound che Alessandro Borghese conduce su Sky. Lo chef presenterà segreti e ricette del territorio in abbinamento ai vini a base di uve moscato.

DALLA CUCINA AL PAESAGGIO

Appena la situazione di emergenza sanitaria lo consentirà, Alessandro Borghese lascerà le cucine e partirà alla volta dei territori dell’Asti e del Moscato d’Asti. Grazie alla produzione di un format social/digital, lo chef sarà impegnato in un tour a puntate fra Colline del Moscato, un viaggio immersivo ed emozionale alla scoperta di terre uniche, tradizioni, gusti e personaggi che hanno fatto la storia di questo territorio dei suoi vini.

LA RICETTA

La ricetta proposta da Borghese è uno dei piatti italiani più noti in patria e all’estero, un inno al tricolore: la bruschetta pomodoro, mozzarella e basilico, un must dell’aperitivo italiano.

Le varianti della ricetta sono moltissime e personalizzabili in base al gusto di ciascuno: c’è chi ama il pane abbrustolito, chi quello fresco; chi la mozzarella fiordilatte chi quella di bufala; le fette strofinate con uno spicchio d’aglio o l’aglio utilizzato per insaporire il guazzetto di pomodoro. Infine c’è chi ama la variante con i filetti d’acciuga. L’importante è scegliere l’abbinamento giusto.

IL NOSTRO CONSIGLIO

Noi consigliamo l’Asti Secco Docg Duchessa Lia, la versione dry dell’Asti Docg spumante: gusto secco e piacevole, perlage fine e persistente, con l’inconfondibile profumo delle uve moscato. Un vino ideale per l’aperitivo, capace di accompagnare tutto il pasto, in particolare fritti di pesce, molluschi e crudités di mare.

Ripartiamo da qui: cin!


Scopri la carta dei vini Duchessa Lia sul sito www.duchessalia.it
Seguici su    utilizzando l'hashtag 
#makeyourdaynoble

Facebook Twitter LinkedIn

BLOG

Benvenuti sul blog di Duchessa Lia: news, eventi e Noble stories, la rubrica del blog di Duchessa Lia dedicata alle «storie di nobiltà», brevi racconti dedicati ai nobili spiriti del Piemonte, personaggi che, nel corso della loro esistenza, hanno vissuto la «nobiltà» nelle accezioni più positive: stile, eleganza, tradizione, nobiltà d'animo e di idee. 


DUCHESSA LIA s.r.l. - Corso Piave, 140
12058 Santo Stefano Belbo (Cn) Italia
Tel. (+39) 0141843006 • Fax (+39) 0141843929
info@duchessalia.it

×