Menu

Ferragosto, vini e spiedini!

Se l’estate si preannuncia rovente, affrontatela con il fuoco!

A Ferragosto, il barbecue è un must che ha ormai conquistato tutti i palati. La Festa dedicata alla Madonna dell’Assunta, che in tutta Italia viene celebrata con gite fuoriporta e il classico pranzo con gli amici, è oggi una delle migliori occasioni per sperimentarsi con griglie e carbonelle. Se però siete stanchi del solito capocollo e delle costine bruciacchiate, fate come noi: dedicate la grigliata di ferragosto agli spiedini e porterete fra i vostri amici una ventata di fantasia!


UNO SPIEDINO PER TUTTI I GUSTI


Il bello degli spiedini? Sono facili da preparare, belli da vedere, cuociono velocemente e, soprattutto, possono essere composti in centinaia di combinazioni diverse. Uscite dall’idea classica dello spiedino di manzo e wurstel e abbracciate la sperimentazione, sarà una sorpresa di gusto e di divertimento!
Ecco alcuni dei nostri suggerimenti.

MANGO PRAWN

Cominciate con qualcosa di inedito, che giunge direttamente dalla cucina australiana. Stiamo parlando dei mitici mango&prawn skewer, ovvero spiedini di mango e gamberi. Marinate le fette di mango (tagliate un po’ spesse) e i gamberi in un intingolo di olio, limone, sale, pepe e coriandolo. Infilzate il tutto e cuocete per 2-3 minuti. Servite con una salsa aioli e lime fresco. Deliziosi!

Il nostro abbinamento Il sapore dolce del mango e dei gamberi viene perfettamente equilibrato dai sentori fruttati e vellutati del Blanc De Blancs Brut di Duchessa Lia. Uno spumante vivace e fresco, che esprime il suo meglio in accompagnamento ad aperitivi e antipasti di mare.


TOFU POWER

Problemi con chi non mangia la carne? Dal Giappone arrivano gli atsuage tofu, che i giapponesi usano accompagnare con verdure grigliate o insalate. Per prepararli acquistate un grande pezzo di tofu e fatelo asciugare per bene. Tagliatelo in grossi cubi, infilzatelo e friggetelo in olio di sesamo. Passatelo per pochi secondi sulla griglia ben calda, per un’affumicatura. Servite con topping di ginger e cipollotti tagliati finissimi.

Il nostro abbinamento Con il tofu è necessario un vino morbido e avvolgente. Provate il Pinot Spumante Brut di Duchessa Lia, da uve pinot bianco. Frutta fresca e delicati sentori di lievito immersi in un perlage fine e persistente, un piacere delicato!


PINCHOS DALLA SPAGNA

Spiedini piccanti per ravvivare la festa? I Pinchos morunos fanno al caso vostro. Di tradizione moresca, per farli occorre una cubettata di carne di maiale, pollo o manzo marinata in un intingolo speciale: mezza cipolla, due spicchi d’aglio, zafferano, pepe nero, cannella, peperoncino, cumino e paprika dolce. Aggiungete 50 ml di olio e mezzo cucchiaino di sale e tritate il tutto in un mortaio. Unite la carne già tagliata e lasciate riposare almeno per 4-5 ore.

Il nostro abbinamento La speziatura della carne richiede un vino dal nerbo saldo, capace di pulire la bocca e invitare a un nuovo assaggio. Il nostro consiglio è il Nebbiolo d’Alba Doc di Duchessa Lia, un vino intenso, ma non troppo, che grazie a tannini delicati si abbina perfettamente alle carni saporite. Un segreto? Servitelo leggermente “fresco”: lasciatelo in frigo per qualche momento, fino ad una temperatura di 18°, riuscirete ad apprezzarlo più che a temperatura ambiente (in estate può superare i 25°).


FRUTTA… ALLA GRIGLIA

E chi l’ha detto che non si può fare? Fragole, pesche, meloni e ananas sono ottimi cotti alla brace. Il modo migliore per cuocere la frutta è tagliarla a cubetti dello stesso spessore. Prima, però, lasciatela marinare per circa un’ora in uno sciroppo ottenuto con zucchero, acqua e uno shot di liquore (tipo brandy o maraschino). Per un tocco a “stelle e strisce”, alternate la frutta ai i marshmallows e avrete anche grigliato il dolce!

Il nostro abbinamento Finire in dolcezza: questo è l’obbiettivo di qualsiasi festa. Non può mancare allora un bicchiere di Moscato d’Asti Docg Duchessa Lia, uno dei vini dolci piemontesi più amati nel mondo. Caratteristica del Moscato d’Asti è l’incredibile sapore di frutta fresca che il vino porta nel bicchiere, come uva appena pigiata. A questi sentori fruttati si aggiungono note di glicine, acacia e fiori bianchi.


Facebook Twitter LinkedIn

BLOG

Benvenuti sul blog di Duchessa Lia: news, eventi e Noble stories, la rubrica del blog di Duchessa Lia dedicata alle «storie di nobiltà», brevi racconti dedicati ai nobili spiriti del Piemonte, personaggi che, nel corso della loro esistenza, hanno vissuto la «nobiltà» nelle accezioni più positive: stile, eleganza, tradizione, nobiltà d'animo e di idee. 


DUCHESSA LIA s.r.l. - Corso Piave, 140
12058 Santo Stefano Belbo (Cn) Italia
Tel. (+39) 0141843006 • Fax (+39) 0141843929
info@duchessalia.it

×